2° Kikkaraduno

Report di Massimo

Tutto era cominciato ad inizio settimana (8-11-04), sentito Antonio(tr), mi comunica che tra il 13-14 si sarebbe svolto il 2° chiccaRaduno.
I miei programmi ambiziosi, consistevano nell’inforcare la moto(BMWr1150GS) giov. mattina, ed incontrare ad Arezzo 2 amici carissimi, il venerdì andare a Pesaro al MO-MI (bella la prima), la sera stessa incontrare Antonio e dormire a Terni.
Il tempo inclemente non mi permetteva l’utilizzo della Moto, parto ugualmente con il mio furgone e viste le pessime previsioni per il week non CArico la moto(incosciente)!
Giunto venerdì sera a Terni, mi raggiunge in un distributore concordato Antonio con la Mitica Afrtw., dopo i primi saluti, Antonio si avvicina al furgone, si gira di scatto e dice: non vedo la moto, come fai a dormire da me e domani stare senza moto!
Un senso di colpa mi assaliva, ingurgitavo la poca saliva rimasta….. hai ragione, parto subito per Roma; Antonio diceva ok, ma per “Punizione” vieni a cena dalla Daniela che ha preparato la Polenta con i Funghi….OBBEDISCO!
Sabato 13 ore 9.30, appuntamento a FianoRomano, vedo arrivare 2 Moto, che dico 2 Afrtw. con a cavallo 2 SporchiEnduristi, vestiti di tutto punto per affrontare l’ERG!!!

1-kikkaraduno-2004-2

1-kikkaraduno-2004-3
LUIGI e MAXIMILIAN, tolti i caschi e scesi dai fidi destrieri, mi fanno capire quanto a volte le motociclette ci rendono Affascinanti.
Luigi, traffica con la borsa da serbatoio freneticamente, mi viene comunicato che il suo GPS è fissato con nastro americano sulla finestra della borsa; mi rassicuro, il Fuoristrada non sara’ duro….
Arriviamo insieme ad altri Motociclisti a MassaMartana, ci contiamo, siamo 15 Moto, il sole splende, si capisce che staremo bene è una percezione di pelle.
Ci tuffiamo, sui salumi, pecorino e vino novello e via per le stupende strade Umbre.
Capisco subito dopo pochi km, la disciplina del folto gruppo, tutti sono rilassati; non succede, come a volte capita ahime’, che si iniziano una serie di sorpassi spettacolari che innescano e risvegliano in tutti noi….il ValeRossi e MaxBiaggi in bagare!!!??
….arriva lo sterrato, Antonio si ferma e dice: qui inizia la strada bianc..zoo…wrroooommm gia’ molti hanno aperto a manetta il gas, li vedo sfilare, per fortuna è bagnato e la consueta magnata de porvere è evitata.
Ricordo lo sguardo di Antonio…diceva, vabbè che c’è voi fa’ so’ Regazzi, azzo se anch’io stavo da solo….
Bel giro, non lungo, ma nuovo per la maggior parte di noi, si prosegue per Narni. Dopo alcune foto sulla Rocca, un manipolo di Enduristi incitati da un Local amico di Antonio propone il GUADO!!!
Le coppie e qualche tranquillo(eccomi), appagati, decidono la passeggiata per il centro storico con magnata de Maroni (aho so’ castagne) e Vino novello; mi raggiungono da Roma le 2 sorelle (lo so’, nun sembra..non indaghiamo!) Michela e Lorenza.
Siamo rilassati, si gira per il Borgo e insieme alle girls, ci facciamo rapire dalla bellezza di alcuni Palazzi Storici, anzi Lorenza entrata nel Comune aperto per l’occasione, chiede ad un’addetta se confermava che qualche anno prima, lì, nella sala Consiliare c’era stata una festa di compleanno!…..Sigh veniva guardata torvamente…è impossibile questa è la sala del SINDACO….lei insiste, ma come ricordo perfettamente quell’affresco e poi…Io e Michela la trasciniamo via….sa’ la deve scusare è tutta colpa del Novello!??

1-kikkaraduno-2004-3

1-kikkaraduno-2004-4 Tornati in Pza vedo Antonio cupo in volto, che accade, domando…un ragazzo con un GS ADVENTUR(mai nome fu’ piu’ azzeccato) è caduto nel Guado e quando in 4 hanno ritirato su la Moto, dal coprivalvole di SX fuoriusciva copiosa acqua mista ad olio!!??
Si arriva in Agriturismo alle 17.30 e presa la chiave della stanza delle sorelle, le accompagno. Si gela, accendiamo i riscaldamenti e ci mettiamo a parlare del piu’ e del meno sul Lettone. E’ stato bello (nunn vee fatee idee strranee..ahimèèè), mi ha ricordato quando tornavo alla sera in Albergo, durante la Settimana Bianca (ogni riferimento è puramente casuale) e stanco morto ti ritrovavi in stanza di qualcun’altro-a e si parlava a ruota libera…cha bello.
Ore 20.45 cena. Iniziamo con gli antipasti in un silenzio surreale, è colpa del Guado fatale al BmW, c’è una specie di rispetto per la persona rimasta a piedi (infatti il suo colorito giallognolo incuteva rispetto!)… ma dura poco, alzati i calici in alto si urla.. Nun c’è Pensa’, VIVA LA FIIGAAA!!! OLE’, cominciano le battute… tutta colpa delle protezioni inadeguate…. la devi CORRAZZAA. Si mangia ottimamente e si ride alacremente, specialmente quando passa qualche bella Gnocca…Luigi inpone a tutti i presenti la votazione con alzata di Mano, con le conseguenti facce imbarazzate degli accompagnatori delle malcapitate.
Si sono stato proprio bene e così anche le girls. Finita la cena e brindato all’Ottima Organizzazione fornitaci dal Grande Antonio, le coppie si ritirano, mentre sei SporchiEnduristi invitavano le due ragazze in stanza 4! Così ci disponiamo: letto matrimoniale 2 ragazzi, sedie per Luigi e Max, nel mobile il ragazzo del Guado ed IO con le amiche sul letto singolo. NON ricordo bene,il vino scorreva nelle vene, ma sono volate due ore di puro divertimento e sano Cazzeggio… ricordo Luigi che cercava di capire come mai le 2 poverette, fossero venute sino a li’, con i caschi da moto nel bagagliglio della macchina, che intenzioni avessero…. ma gli amici per cercare di rendere piu’ coerenti le sue frasi, gli facevano perdere il filo del discorso in continuo, facendo cadere nel vuoto frasi accennate, smozzicate… ma con un senso chiaro (aho dateme er numero de telefono)… poi stanchi morti siamo andati OGUNO a letto PROPRIO.
Domenica è una giornata da cancellare, piove, fa’ freddo e tira vento… arriviamo ad Orvieto zuppi, facciamo le foto di rito e ci rifugiamo in una tavola calda.
Di nuovo un ringraziamento ad Antonio e Daniela, persone ospitali e corrette, che ci hanno regalato 2 giornate di gioia…che con i tempi che corrono valgono oro!

Grazie a Tutti

Altre foto

Questo articolo parla di:
No Comments

Post A Comment