Pesce d'Aprile

Tutto quello che non siete in grado di postare da un'altra parte
Rispondi
Avatar utente
Maculato
Messaggi: 519
Iscritto il: 05/03/2014, 22:56
Che moto hai?: Carriola cingolata
Località: Terronia Sabina

Pesce d'Aprile

Messaggio da Maculato »

il pesce dopo tre giorni puzza. Dopo una settimana fete. Ma tanto siete chiusi a casa e non potete scappare nemmeno dalla puzza.

1-4-2020
Oggi volevo scrivere una storia. Una di quelle che ha un protagonista e una trama, il colpo di scena e, perché no, il finale a sorpresa.
La notte quando vado a dormire ho mille idee. I personaggi che ho incontrato nella vita mi ispirano mille storie; qualcuna anche buia e piena di disagio. Ma dovrei scriverle la notte, quando mi vengono in mente, perché al mattino, una volta sveglio, tutto sparisce. I personaggi sono ancora lì, fanno "ciao ciao" con la manina ma non trovo le parole per raggiungerli, per prenderli per mano e portarli su un foglio di carta. Più scorrono le ore e più questi personaggi si fanno opachi e lontani. Questi grandissimi figli di buttana si fanno vivi, strillando, all'una di notte quando io devo dormire. Ma prima o poi troverò il modo per stamparli su un quaderno.
Sono personaggi a volte inquietanti ma purtroppo reali. Inquietante a tal punto da fare sembrare quasi normali Moroboschi o i gemelli. Personaggi le cui vite raccontate su un foglio di carta sembrerebbe irreali . Eccessive a tal punto da sembrare inventate.
Il pilota, cresciuto all'ombra di un padre padrone, sessualmente confuso e con spiccate tendenze omosessuali ma assiduo frequentatore di prostitute e consumatore di materiale pornografia.
Il ragioniere, parassita sociale con le tendenze predatorie. Violento con le donne e potenziale femmincida. Potenziale solo perché ritrovato morto dentro una macchina prima che potesse uccidere qualcuno.
L'infermiere. Istrionico intrattenitore, cantante, attore, istruttore di portamento per modelle, forgiato nei villaggi turistici. Sessualità confusa, accettata da chi gli sta vicino ma non da lui. Perché si possono accettare le critiche chiunque ma non da se stesso.

C'è poi una fittissima costellazione di astri minori che comunque splendono e pulsano di vita e umanità. Di queste persone il difficile non è raccontarne le vite al limite. È Immaginarle nella quotidianità banale di acqua che bolle si fornelli pronta per spaghetti o per una tazza di tè. Penso ad accompagnamenti di figli a scuola o in piscina o lezione di calcio, a sveglie che suonano all'alba per cominciare una giornata scandita dalla logorante quotidianità fatta di timbratura di cartellini, rifornimenti di benzina , scontrini dell'alimentari o serie tv viste su Netflix .

Avatar utente
gemdx
Messaggi: 1514
Iscritto il: 05/03/2014, 10:36
Località: Palombara Sabina

Re: Pesce d'Aprile

Messaggio da gemdx »

... e allora? continui?
dai suvvia

Rispondi