Le strade e i giorni

Le strade e i giorni
di Daniele Donin

Questo libro Daniele Donin l’ha scritto in sella,
con le dita ghiacciate dal freddo del Pamir.
Si legge leggero e senza impegni. Daniele ci porta a spasso sulle vette innevate delle montagne più alte del mondo con la sua moto, una mastodontica BMW GS.

Da solo, nella stagione sbalgiata e sempre esposto al pericolo, costante presenza di chi viaggia in moto.
Partito da casa prima attraversa i Carpazi, l’Ucraina, la Russia. Fila sulla steppa del Kazakhstan fino a Tashkent. Da lì in poi verso la M41 la Pamir Hightway che lo porta nel cuore dell’Asia Centrale. Il Kyrgystan, il Tajikistan e il Gorno Badakhshan. Poi finalmente casa.

Me lo sono bevuto tutto in un sorso, e alla fine quando ho capito che stavano per finire le pagine, ho bevuto piano, quasi a centellinarmi le parole. Leggero, bello.

Questo articolo parla di:
No Comments

Post A Comment