Skip to main content

Ahmed è una persona semplice e serena. Giovane e curioso con cui è piacevole scambiare idee e pensieri. Parla Farsi, Arabo e Inglese. E’ una Desert Guide, è un ragazzo cresciuto sotto il sole di Kerman, abituato al caldo dei Kalut, innamorato di Vicenza e della “bella Italia”.

Quando Ahmed ci parla di Kerman, della città e della regione, della gente del posto, della lotta all’oppio lo fa con occhi saggi e rispettosi.

A sentire Ahmed descrivere i suoi luoghi quasi non ci si crede. Ci dice che a soli 60km da Kerman c’è il posto più freddo della regione: è il villaggio di Sirch, si trova in montagna e la temperatura è di 25°.
A poca distranza da Sirch, appena 120km, si trova invece il posto più caldo della terra: Gandom Beryan è lì che hanno registrato i 70.7°.

La differenza termica tra questi due luoghi è “agghiacciante”.

Qui siamo in mezzo al grande Deserto di Lut:
Il Dasht-e Lut è il grande deserto salato che si trova a sud-est di Kerman. E’ un deserto situato su un altipiano, quello iraniano. E’ al 25° posto dei deserti più grandi del mondo, ma è al primo posto per i deserti più pericolosi. E’ infatti qui che si sono registrate le temperature più alte sul suolo terrestre: 70,7 ° C

A quelle temperature non sopravvivono nemmeno i batteri, e infatti questa zona viene chiamata abiotica. Fa talmente caldo da non permettere al latte di cagliare.

Non c’è solo sale, ma anche sabbia, una grande fetta di queso deserto è ricoperto da sabbia con dune alte fino a 300metri.
Le condizioni estreme e avverse, e poi il vento che soffi sempre nella stessa direzione hanno creato grandi blocchi di sabbia come fossero dei castelli.
Questa zona che si estende per 145km per 80km è chiamato Deserto di Kalut.
La parte più calda del Dasht-e Lut è Gandom Beryan, un grande altopiano ricoperto di lava scura.

8 Comments

Leave a Reply

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy