6° Motoraduno di San Valentino

Stimigliano 2007

Uscite…. che è uscito il 34?

Ebbene si anche questa volta il solito tormentone della riffa!
la riffa di san valentino.

Come ogni anno gli Sporchi non si fanno sfuggire l’occasione di un motoraduno importante come quello di S.Valentino: percorsi impervi, tratti da trial… poi ci svegliamo tutti sudati e ci riuniamo al solito posto, Via Salaria, primo slargo a dx dopo il raccordo, lussureggiante passeggiata notturna.
Io e il gemello destro con I’ decidiamo invece intraprendere un percorso un po’ più arduo passando per “Tamburello” … non si tratta si una curva da GP ma di una pasticceria palombarese. Maritozzi con la panna finiti. Ho due minuti di annebbiamento, scelgo una ciambella… minchia intrisa d’olio come una spugna! porcozzio!!!!!
Sarà per la prossima volta.
Scendiamo per Valle Cupa per raggiungere la compagine sporca.
Arrivando sulla Salaria, attendiamo 5 minuti l’arrivo degli Sporchi… A coppia a coppia arrivano i fari delle regine. Primo della classe l’africacyberermetica radiattiva con il suo GPS!!!!!
Poi tutti in fila fino a chiudere con il solito Maxocchidicielo. Con noi un missile ZX-10.
Le moto da strada hanno il loro fascino, immenso, bellissimo fascino: il posteriore! non mi riferisco al solito 180/55 ma a quello della pellatissima passeggera! spettacolo.


La calda voce del GPS ci porta a Stimigliano. allungando un po’, si vede che oggi non è aria!
Iscrizione e colazione…cornetti finiti. Vabbeh intanto la ciambella sta ancora avendo la meglio sui miei succhi gastrici!
Prende il microfono l’organizzatore: “Regà mo ce sta la bbenedizzione, accennete li motori, che ce devono sendì, quindi tutti vigini alla propia moto…”
Parla ZZiprete: “Oggi è S.Valentino e voi siete venuti qui contro la pioggia a questo raduno…. segno di amore con la vostra moto…” Vabbeh, scappo per non sentire la predicozza che stava dando una mano alla mia ciambella”.
Poi “tutti guandi in gima alla moto accennono i motori perchè bisogna che qualcuno lassù ce deve da sendì!”
(nel 2007 ancora co ste strontsate! n.d.r.)

Si parte per il giro impervio: Maculato con la macchina…ma lui è rallista per cui non si spaventa!
Non si vede, decido di andare a cercarlo ma Max mi guarda e sorridendo mi dice “Dove vaiiii, sono Sporcoooo ioooooooo!”
Vabbeh! L’ermetico si abbassa e cerca di convincere la sua GPS ad essere gentile (si è lamentata per tutto il giorno!). Torrita Tiberina non la conosceva: “Ermetico non mi toccare tutti i tasti, mi stai innervosendo non so dove sia questa amena località!” GPS interattivo. Macchè… decide di prendere una stradina ancora più impervia… rischiando di farci arrivare tardi al randez vous.
Il Castello, ristorante molto bello, peccato che stavolta il menù ha lasciato un po’ desiderare…
Riffa: “sentimpò che è uscito il 34″, dopo soli due numeri esce il solito tormentone Tombolesco.
Mercante in Fiera mischiato al Bingo, alla Tombola e alle figurine Panini. Supertenerello che cercava di vendere un biglietto a Gianfango, lo stava convincendo che con quella ci finiva la pagina dell’album.
Compro 5 biglietti 434, 436, 437, 439, 440.
Torno dal tizio: ” che è uscito il 434? lui mi guarda con la faccia un po’ stralunata, avrà pensato, ma che vino je stamo a dà a questi?”


Escono i numeri vincenti: 433, 435, 441. Sono sull’orlo di una crisi di nervi… quando ormai tutte le speranze sono riposte, ecco qui il 434!!! HO VINTOOOOOOO! Guasi svengo per l’emozione, sbaglio strada e arrivo a ritirare il premio. Triplo piegato in due dalle risate, aveva truccato l’estrazione era uscito il 460, ma per farmi contento ha pagato la signora… premio una maglietta della “National Petroleum”, (così la chiamo io sigh sigh) mentre all’Estero è conosciuta come Q8…..
Nota di merito: due sporche si fissano e guardano il “punto all’infinito”… Ma guarda che lapislazzuli… che occhi celesti accesi Bicikletta e Supertenerella… spettacolooooo! dopo 5 minuti le abbiamo spostate perchè non la finivano più di fissare sto punto all’infinito.
Inizia la “clave”: ta-ta… ta… ta-ta…. tucutù… salsaaa… mi scamiciolo e eccolaaaaa: la famosa canotta nera che fa copolino ogni anno. Lo so ha i buchi ma la devo portà, affero Supertenerella e inbastiamo una danza similsalsa.
Rientro sotto l’acqua… bello vedere Lila col gemello e I’ che pian pianino se ne torna a casetta a dispetto dei suoi 23 anni!
Vinciamo un prosciutto per il “gruppo” più numeroso…
Ci vediamo il prossimo anno ancora più numerosi! Spero di venire con la mbumoto!

report di Gemsx

Questo articolo parla di:
No Comments

Post A Comment