Come spedire una moto in Pamir

con Aleksandra e Krzysztof di Advfactory

Prima o poi il fatidico momento per tutti i motociclisti arriva. Il momento in cui si deve spedire la propria moto.

Abbiamo già avuto una tragicomica esperienza nella penisola arabica con un pakistano (che te piasse un colpo) a cui abbiamo affidato le nostre moto per farle riportare in Italia dopo uno splendido viaggio in Oman. Qui potete leggere quello che è successo allo Sky Cargo di Dubai:
https://www.sporcoendurista.it/allinferno-e-ritorno-oman/12/

Come spedire una moto in Parmi Come spedire una moto in Parmi Come spedire una moto in Parmi Come spedire una moto in Parmi Come spedire una moto in Parmi

Far combaciare il sempre poco tempo libero che si ha a disposizione con gli infiniti kilometri che si vorrebbero percorrere in sella alla moto è impossibile. Dobbiamo quindi scendere a compromessi e per raggiungere alcuni angoli di mondo conviene spedire la propria moto e poi raggiungerla in aereo.

Per il nostro prossimo viaggio in Pamir e Wakhan dopo infinite ricerche tra i diversi vettori che coprono l’area dei paesi Stan, siamo riusciti, grazie anche a Cristiano, a contattare Aleksandra e Krzysztof di Advfactory.
Con loro c’è stato subito simpatia e reciproca intesa. Simpatici avventurieri ed esperte guide pieni di consigli utili sul Kirghizistan (soprattutto Krzysztof che sembra conoscerlo a memoria), sul Tagikistan e l’Afghanistan.

Come spedire una moto in Parmi Come spedire una moto in Parmi Come spedire una moto in Parmi Come spedire una moto in Parmi Come spedire una moto in Parmi Come spedire una moto in Parmi Come spedire una moto in Parmi

La giornata di sabato l’abbiamo passata a Civita Castellana e tra una risata e un’altra siamo riusciti a caricare le moto in una gabbia. E’ bastato smontare solo l’anteriore e imbustare bene i bagagli, visto che viaggeranno su un camion e di polvere ne prenderanno. Sullo stesso camion ci saranno altri motociclisti diretti in Pamir: Transalp, GS1200, GS800, KTM, signorine e vecchietti, agguerriti piloti e spensierati avventurieri tutti insieme ad aiutarsi a smontare la moto, ad incellofanare i bagagli e a legare la moto con delle cinghie.
Divertente vedere assieme quest’accozzaglia di persone diversissime tra loro ma unite dalla stessa passione.

La sera poi a cena con un mazzo di arrosticini abbruzzesi e un fiume di birra di Nonno Peppe a parlare di terre lontane.

Le moto partiranno da Roma, passeranno per la Polonia e poi saranno trasferite a Bishkek, capitale del Kirghizistan. Noi le raggiungeremo in aereo per poi puntere a sud.

enduristan Aleksandra e Krzysztof di Advfactory Aleksandra e Krzysztof di Advfactory

Advfactory

Per qualsiasi informazione contattate direttamente: info@advfactory.com

Spediscno e ritirano in tutta europa e come mete di destinazione hanno: Kyrgyzstan (Bishkek), Siberia (Irkutsk) e anche Sud America (Cile)

Questo articolo parla di:
,
2 Comments
  • Riccardo
    Posted at 16:03h, 23 giugno Rispondi

    Salve,
    sarebbe possibile fruire del vistro (egregio) servizio per l’Iran (solo ritorno?)
    Quanto potrebbe (circa) costare?
    Qyanto tempo richiederebbe?
    Sarebbe possibiel usufruire del trasporto aereo?
    Grazie
    RiccardiX

    • moroboschi
      Posted at 14:49h, 26 giugno Rispondi

      ciao Riccardo

      le nostre moto saranno spedite via terra.
      e per i documenti e i servizi ci pensa a tutto ADV Factory questo è il sito: http://www.advfactory.com/
      puoi contattare loro, anche se non mi sembra facciano trasporti aerei.

      per quanto riguarda il visto dell’Iran prova a sentire Iran Air http://www.iranair.it/ sono sia a Roma che a Milano

      ciao

Post A Comment